ANDAR PER VINI 2017

Questa tradizionale uscita è come l’aceto di Modena, più invecchia e più diventa buono, e la presenza di più di 20 equipaggi partecipanti lo dimostra.
Qualcuno come il sottoscritto si è messo in viaggio il venerdì mattina raggiungendo presto la sede storica della Cantina Mionetto in centro a Valdobbiadene.
Posteggiati i nostri cinque mezzi nello spazio antistante il cimitero, naturalmente come si può capire luogo silenzioso e tranquillo, abbiamo raggiunto a piedi la prestigiosa cantina. Lì, ad attenderci, si trovata una graziosa ragazza che ci ha intrattenuti per più di due ore facendoci conoscere tutte le peculiarità della cantina e del suo vino.
Molti assaggi e naturalmente anche acquisti, piccolo spuntino presso i camper e poi via verso la collina di S. Stefano per il secondo appuntamento con la Cantina Campion e il suo prestigioso vino Cartizze.
L’accoglienza anche in questa cantina è stata molto calda e simpatica ed il vino all’altezza della fama.
Il paesaggio meraviglioso di questa collina, lasciava scorgere solamente vigneti.
Visita alla cantina, zona di imbottigliamento e stoccaggio, ancora acquisti, e via verso Farra di Soligo dove abbiamo fatto visita ad un’altra azienda produttrice di prosecco.
Eccoci vicini alla cantina Perlage dove ci aspettavano gli altri equipaggi partecipanti a questa uscita.
Il proprietario sig. Nardi, vicino ai nostri camper tutti in fila allineati, ci ha fatto trovare pane, salame e naturalmente dell’ottimo vino.
Ancora arrivi di camper ma presto è arrivata l’ora di andare a nanna anche perché faceva un po’ freddino.
Il giorno seguente ci ha risvegliati il bel sole e il rumore della cantina al lavoro con le macchine di imbottigliamento.
Piccola colazione offerta sempre dal proprietario e via agli acquisti.
Partenza verso Portobuffolè per consumare il pranzo nella bellissima area di sosta gratuita che questo antico borgo possiede.
Come sempre i tavoli si sono uniti e, aspettando l’arrivo di chi a piedi era andato a visitare il paesetto, le signore rimaste hanno preparato gli gnocchi che abbiamo gustato crogiolandoci al sole e sorseggiando, pensate un po’, dell’ottimo prosecco!
L’appuntamento per eccellenza però è alla cantina Casa Baccichetto di Ponte di Piave che ci ha ospitati per trascorrere la notte.
Ma in questo giro di cantine ho inserito anche un fuori programma: quello della visita agli spacci Tognana e Doplà a Casier.
Dieci camper di nuovo in fila per acquistare naturalmente quello che serviva, ma non c’è tempo da perdere, dobbiamo ritornare alla cantina dove ci aspettano gli altri equipaggi.
Come sempre i proprietari, la sig.ra Luigina, il marito Franco e i loro figli, ci hanno accolti con la simpatia e disponibilità mettendoci subito a nostro agio.
I vini sono veramente buoni degni di questa famiglia che ha messo impegno nel fare dell’ottimo vino e che ha fatto dell’ospitalità, uno stile di vita.
Rimandiamo gli acquisti alla domenica mattina perché si è fatta ora di cena e alla trattoria “Dala Bea” ci aspettano.
Anche qui l’accoglienza è sempre buona e naturalmente anche la cena è squisita. Non c’è di meglio che un po’ di musica della nostra DoloMitika Band per chiudere in bellezza questa uscita.
L’indomani mattina ultimi acquisti e poi il “rompete le righe”!
Alla prossima. Maurizio


Copyright © 2016 CAMPING CLUB PICCOLE DOLOMITI - P.IVA 94008380241 - Tutti i diritti riservati.